FIORENZO CAROZZI   PHOTOGRAPHY
Vedo i fiumi dentro le mie vene, cercano il loro mare, rompono gli argini, trovano cieli da fotografare. (F. De Andrè)
I see the rivers into my veins, fumbling for the sea, breaking the banks and finding skys to photograph . (F.De Andrè, translated).
   
  << back to the galleries

THE BEAUTY OF MY LAND

LA BELLEZZA DELLA MIA TERRA
La mia terra è la Provincia di Varese, nella quale la dolcezza delle acque dei laghi si fonde con la bellezza di certa campagna e con l’armonia delle linee dei monti prealpini.
Il lago di Varese è adagiato in una splendida conca di origine glaciale, addossata all’altura del Campo dei Fiori e vegliato da lontano dal massiccio del Monte Rosa, il primo ad essere accarezzato dai raggi del sole dell’alba e, in certe stagioni dell’anno, l’ultimo a carpire i raggi della luce del tramonto.
Il Lago Maggiore è il secondo lago d'Italia per superficie ed è situato nel nord Italia, al sud delle Alpi, con una piccola propaggine nel vicino Canton Ticino. Il Lago Maggiore offre delle viste tra le più spettacolari della Lombardia. Sulle sue rive e nelle zone limitrofe vi sono numerosi parchi e riserve naturali.

Amo le loro acque soprattutto nelle stagioni fredde o dopo un forte acquazzone, quando i colori del paesaggio sono attenuati dalle foschie o dalle nebbie ed il silenzio è rotto solo dal lieve sciacquio delle onde.
Una parte della campagna ha resistito all’invadenza dell’urbanizzazione e lì il tempo sembra essersi fermato ed il vento, nel silenzio, fa vibrare le fronde degli alberi ed accarezza i campi. Mi piace attardarmi a fotografare l’ultima luce della sera che colora di tinte forti i rami e le foglie o , in inverno, arrivare al mattino presto per cogliere le sfumature della prima luce sulle stradine tra i campi o sulla neve che le ricopre o per cogliere il gelo della galaverna.
Le Prealpi chiudono verso nord il mio territorio. Da lì, lo sguardo fotografico si può dirigere verso il basso alla pianura Padana ed ai numerosi laghi prealpini, oppure ai profili delle Alpi verso la Svizzera o, ad Est, ai monti della Valgrande o, ancora più lontano verso il monte Rosa.
Una varietà paesaggistica che mi ha impegnato negli ultimi cinque anni nella ricerca di luoghi anche poco noti, per coglierne la bellezza, la magia ed il mistero.
I luoghi fotografati nelle immagini che seguono sono:
Il Lago di Varese: Cazzago Brabbia, Bodio, Schiranna, Calcinate, Voltorre, Bardello, Gavirate, Biandronno, Morosolo.
Il Lago Maggiore: Ispra, Arolo, Caldè, Ranco.
La campagna di Caronno Corbellaro nel Comune di Castiglione Olona e del sud del Varesotto.
Le Prealpi, dai pulpiti naturali del Campo dei Fiori e della Forcora.
Le cascate della Ferrera e di Cittiglio. Il viale dei ciliegi in fiore di Morosolo.

THE BEAUTY OF MY LAND
My land is the Province of Varese, in which the sweetness of the lakes waters merges with the beauty of the countryside and the harmony of the lines of the pre-Alpine foothills.
Lake Varese is of glacial origin. Going to the direction of the city of Milan, you can admire on your right the verdant basin around the lake and the mountains lining the horizon: "Campo dei Fiori" massif with its slight incline slopes towards the lake against the Alps and, Mount Rosa, during clear days, stands out in a magical light.
Lake Maggiore is the second largest Italian lake and it is located between Lombardy, Piedmont and southern Switzerland. It is one of the most famous sights in Lombardy and known for its beautiful waters and picturesque views.
I really love the waters of the lakes, especially during the cold season or after heavy rains, when the colors are softened by the slight mists or by the fog that rise at dawn and dusk and the silence is only broken by the gentle sway of the waves.
Some countryside areas resisted to the intrusion of urbanization in some protected areas and, there, the time seems to have stopped and the wind, in silence, shakes the trees and caresses the fields. I like to linger to photograph the last light of the evening that paints with strong colors the branches and the leaves. In winter, I like to capture the nuances of the first light on the pathways between the fields or on the snow that covers the fields or to capture the frost of soft rime.
The foothills close my territory at the north. From there, I can direct down the photographic look at the plain and the numerous pre-alpine lakes, or the profiles of the Alps of Switzerland or to the east, the mountains of Val Grande or beyond to the Mount Rosa.
A variety of landscapes engaged me in the last five years to search for places, even not well known, to try to capture the beauty, the magic and the mystery.
The locations photographed in the pictures here collected are the following:
Lake Varese: Cazzago Brabbia, Bodio, Schiranna, Calcinate, Voltorre, Bardello, Gavirate, Biandronno, Morosolo.
Lake Maggiore: Ispra, Arolo, Caldè, Ranco.
The countryside of Caronno Corbellaro in the municipality of Castiglione Olona and of the southern territory of the Province of Varese.
The foothills, from the natural pulpits of Campo dei Fiori and Forcora.
The waterfalls of Ferrera and Cittiglio; the flowered cherry-trees of Morosolo.
All photographs are copyrighted by Fiorenzo Carozzi, whose permission is required for any usage. Site by Sara Ghiringhelli.