FIORENZO CAROZZI   PHOTOGRAPHY
Vedo i fiumi dentro le mie vene, cercano il loro mare, rompono gli argini, trovano cieli da fotografare. (F. De Andrè)
I see the rivers into my veins, fumbling for the sea, breaking the banks and finding skys to photograph . (F.De Andrè, translated).
   
  << back to the galleries

MY TRIBUTE TO SERINA VALLEY

Il mio tributo alla Val Serina

La Val Serina è una vallata che interseca la Val Brembana in provincia di Bergamo nel nord Italia.
Il primo tratto della Val Serina è caratterizzato da uno stretto passaggio entro dirupi ripidi; dopo alcuni chilometri si trasforma in una vallata verdeggiante e presenta località importanti come Cornalba e Serina, un borgo dalle antiche tradizioni.
Passati questi paesi che affascinano per le loro bellezze artistiche, si incontrano paesi importanti per le escursioni verso il monte Alben e il Monte Zucco. L'ultimo comune della valle è Oltre il Colle, a 1.030 metri di altitudine.
Questa selezione di fotografie rappresentano il mio tributo a questa bella valle che ho cercato di riprendere in 3 anni di lavoro, con le luci magiche dell'alba e del tramonto, in diverse condizioni atmosferiche e nelle diverse stagioni.

My tribute to Serina Valley

Serina Valley is a valley that intersects the Brembana Valley in the province of Bergamo in northern Italy.
The first part of Serina Valley is characterized by a narrow passage by steep cliffs; after a few miles it turns into a green valley and has important small town, like Cornalba and Serina, a village of ancient traditions.
Beyond these villages, that fascinate for their artistic beauty, there are interesting mountains for excursions, like Mount Alben and Mount Zucco. The last town in the valley is Oltre il Colle, at 1,030 meters above sea level.
This selection of photographs represents my tribute to this beautiful valley that I tried to shoot in 3 years of work, with the magical lights of dawn and dusk, in different weather conditions and in different seasons.
All photographs are copyrighted by Fiorenzo Carozzi, whose permission is required for any usage. Site by Sara Ghiringhelli.